user

   

Accedi   

Accedi   

user
Benvenuto

Attiva subito le Notifiche Facebook, tieniti aggiornato in tempo reale sulle proposte lavorative relative al tuo profilo professionale!

Notice: Undefined index: notifiche in /home/krlavoro.it/public_html/layout/top.php on line 277

Una riflessione rispetto all'appalto

IL TESTO UNICO DEI CONTRATTI DI LAVORO
(D. Lgs n. 81 del 15/06/2015)
(servizio offerto in collaborazione con Confindustria Brindisi)

 

In conclusione la somministrazione a tempo indeterminato consente all’utilizzatore di beneficiare delle prestazioni di lavoratori che vengono coordinati e diretti esattamente come se fossero suoi dipendenti, pur non avendone la titolarità del rapporto di lavoro (con relativi oneri e vincoli).

Vantaggio proprio ed esclusivo della somministrazione, coniugato ad un elevato grado di flessibilità in termini di gestione del personale, a differenza di quanto avviene, ad esempio, nell’appalto. Nell’ambito di quest’ultimo dev’essere l’appaltatore (e non l’appaltante) ad esercitare il potere direttivo e di controllo sui lavoratori impiegati nell’esecuzione dell’opera o del servizio, oltre che a farsi carico dell’organizzazione dei mezzi necessari.

Diversamente si configurerebbe una somministrazione illecita di manodopera, fattispecie soggetta:

  • al possibile riconoscimento a favore dei lavoratori impiegati nell’appalto di un rapporto a tempo indeterminato alle dipendenze dell’appaltante;
  • a pesanti sanzioni pecuniarie di natura penale (50,00 euro per ogni lavoratore impiegato nell’appalto per ogni giornata di occupazione fin dall’inizio dell’attività).

Appalto

Somministrazione di lavoro

SELEZIONE DEL PERSONALE

L’appaltante non ha alcun potere in merito alla scelta del personale inviato per l’esecuzione dell’appalto.

L’utilizzatore sceglie il personale che verrà inviato in missione sulla base dei profili selezionati dall’Agenzia.

POTERE ORGANIZZATIVO, DIRETTIVO E DI CONTROLLO

Spetta all’appaltatore; l’appaltante non può in alcun modo partecipare della direzione, del controllo e della gestione del personale inviato per l’esecuzione dell’appalto.

Il potere di direzione, organizzazione e controllo nei confronti del personale in somministrazione viene esercitato dall’utilizzatore, esattamente come se si trattasse di suoi dipendenti diretti.

COSTI

Ai costi di transazione (ricerca e selezione, gestione rapporti di lavoro, …) si sostituiscono ulteriori costi, riconducibili alla fase di coordinamento dell’attività (risultano rilevanti quelli determinati dall’elevato livello di burocratizzazione e dalla responsabilità solidale).

Con la somministrazione si eliminano sia i costi di transazione (i lavoratori sono dipendenti dell’Agenzia), sia i costi di coordinamento (l’utilizzatore conserva il potere direttivo e di controllo).

RESPONSABILITÀ SOLIDALE

  • Responsabilità per crediti retributivi e previdenziali (il committente risponde in solido nei confronti dei lavoratori dell’appaltatore e del subappaltatore senza limiti quantitativi ed entro il termine di 2 anni dalla fine dell’appalto per trattamenti retributivi – TFR incluso – contributi previdenziali, premi assicurativi ed eventuali interessi moratori).

 

  • Responsabilità sui luoghi di lavoro (il committente risponde in solido nei confronti dei lavoratori dell’appaltatore o del subappaltatore in caso di infortunio sul lavoro. In tema di salute e sicurezza sussiste anche l’obbligo in capo al committente di verificare l’idoneità professionale delle imprese appaltatrici e dei lavoratori autonomi di cui si avvale. Inoltre è obbligatoria la redazione del DUVRI – documento unico di valutazione dei rischi da interferenza).

In caso di inadempimento dell’Agenzia, l’utilizzatore è tenuto al pagamento delle retribuzioni e al versamento dei relativi contributi ai lavoratori inviati in missione. Tuttavia le Agenzie sono tenute per legge a depositare ogni anno presso il Ministero del Lavoro, a garanzia di tali crediti, una fideiussione di importo pari al 5% del fatturato dell’anno precedente.


Ultimo aggiornamento il 2016-05-18 16:01:32

KRLAVORO

Provincia di CrotoneSettore Mercato del Lavoro e F.P.Copyright 2014 - Tutti i diritti sono riservatiPolicy PrivacyEmail: info@krlavoro.it