user

   

Accedi   

Accedi   

user
Benvenuto

Attiva subito le Notifiche Facebook, tieniti aggiornato in tempo reale sulle proposte lavorative relative al tuo profilo professionale!

Notice: Undefined index: notifiche in /home/krlavoro.it/public_html/layout/top.php on line 277

Criterio di computo (art. 27)

IL TESTO UNICO DEI CONTRATTI DI LAVORO
(D. Lgs n. 81 del 15/06/2015)
(servizio offerto in collaborazione con Confindustria Brindisi)

 

La Legge Comunitaria n. 97 del 2013 ha modificato la disciplina dei criteri di   computo   dei   lavoratori   con   contratto   a   tempo  determinato ai fini  dell’applicazione dell’articolo 35 della legge n. 300 del 1970 (“i limiti prescritti dal primo e secondo comma dell'articolo 35 della legge n.300 del 1970, per il computo dei dipendenti si basano sul numero medio mensile di lavoratori a tempo determinato impiegati negli ultimi due anni, sulla base dell'effettiva durata dei loro rapporti di lavoro”).

Tale criterio di computo - precedentemente valido ai soli fini dell’applicabilità dei diritti sindacali (Titolo III dello Statuto dei Lavoratori) – è stato generalizzato dal D. Lgs. n. 81/2015. L’art. 27, infatti  prevede che  – salvo che sia diversamente disposto da speciali norme o dalla contrattazione collettiva – ai fini dall’applicazione di qualsiasi disciplina di fonte legale o contrattuale per la quale sia rilevante il computo dei dipendenti del datore di lavoro, si tiene conto del numero medio mensile di lavoratori a tempo determinato, compresi i dirigenti, impiegati negli ultimi due anni, sulla base dell’effettiva durata dei loro rapporti di lavoro.


Ultimo aggiornamento il 2016-05-18 15:31:02

KRLAVORO

Provincia di CrotoneSettore Mercato del Lavoro e F.P.Copyright 2014 - Tutti i diritti sono riservatiPolicy PrivacyEmail: info@krlavoro.it