user

   

Accedi   

Accedi   

user
Benvenuto

Attiva subito le Notifiche Facebook, tieniti aggiornato in tempo reale sulle proposte lavorative relative al tuo profilo professionale!

Notice: Undefined index: notifiche in /home/krlavoro.it/public_html/layout/top.php on line 277

Disoccupati di lunga durata

(Art. 8, comma 9. Legge 407/90)

 

Condizioni
Lavoratori disoccupati da almeno 24 mesi

Requisiti per l’impresa che assume
L'Impresa che assume non deve avere in corso sospensioni e non deve aver dato luogo a riduzioni di personale nei 12 mesi precedenti per giustificato motivo oggettivo o per riduzione di personale

 

Tipologia dell’assunzione
Assunzione a tempo indeterminato.
In caso di assunzione a tempo parziale ma indeterminato il beneficio, rapportato alla prestazione lavorativa, viene riconosciuto, secondo l’orientamento espresso dal Ministero del lavoro nella nota n. 1179 del 4 marzo 1993 e dall’Inps con le circolari n. 25/1991, n. 215/1991 e n. 121/1993.

  •  
  • riduzione del 50% dei contributi previdenziali e assistenziali per 36 mesi;
  • esenzione del 100% di contributi previdenziali per 36 mesi per le imprese del Mezzogiorno e per le imprese artigiane (Per queste ultime, ovviamente, occorre far riferimento, anche per quel che concerne i limiti dimensionali, alla legge n. 443/1985).

L’agevolazione appare riconoscibile anche in altre ipotesi:

  1. in caso di assunzione di personale disabile (messaggio Inps n. 151 del 17 dicembre 2003), con possibile «cumulabilità» con quelle, specifiche, previste dall’art. 13 della legge n. 68/1999;
  2. in caso di sospensione del rapporto per astensione dal lavoro a causa della maternita`, cosa che comporta ‘‘lo spostamento’’ in avanti della fruizione;
  3. in caso di trasferimento di azienda, nelle ipotesi previste dall’art. 2112 c.c. Se chi ha ceduto l’impresa (a prescindere dalla forma della cessione) aveva assunto lavoratori disoccupati da oltre ventiquattro mesi, il cessionario continua a ‘‘godere’’ delle agevolazioni contributive per la parte residua dei trentasei mesi previsti (Interpello n. 20 in data 9 giugno 2010;
  4. nell’ipotesi di trasformazione a tempo indeterminato di precedente rapporto a termine, «perchè il lavoratore avrebbe avuto un’anzianità di disoccupazione di almeno 24 mesi, se il rapporto fosse cessato invece di essere trasformato (circolare Inps n. 137/2012);
  5. per i soci lavoratori delle cooperative (Ministero del lavoro, risposta ad un interpello del 23 gennaio 2006, prot. n. 25/I/0000540)

Ultimo aggiornamento il 2013-11-28 12:29:56

KRLAVORO

Provincia di CrotoneSettore Mercato del Lavoro e F.P.Copyright 2014 - Tutti i diritti sono riservatiPolicy PrivacyEmail: info@krlavoro.it